Il 2014 è stato un anno molto significativo per quanto riguarda l’energia pulita. La natura ci aiuta, e questa volta ne abbiamo la conferma. Nell’anno da poco terminato si sono evidenziati ottimi risultati per quanto riguarda gli investimenti dediti all’energia pulita. La Cina si conferma paese leader con il suo 32% di aumento di investimenti per il fotovoltaico, seguita da Canada, India, Giappone, Stati Uniti e Sud Africa; l’Europa con gli impianti eolici aumenta solo l’1% di investimenti. Non male anche le tecnologie energetiche intelligenti, con una crescita del 10% sugli investimenti. Tali quote, quindi, esaltano gli investitori e superano le aspettative, a indicare che l’energia pulita giocherà un ruolo di primo piano nel futuro sviluppo globale, apportando significativi vantaggi di valore.

Perché scegliere l’energia pulita?

In primo luogo sarebbe opportuno scegliere le fonti rinnovabili per il rispetto dell’ambiente dove viviamo e dove vivranno i nostri figli: in tal modo fermiamo l’inquinamento e la produzione di cibi contaminati, promettendo un innalzamento dell’aspettativa massima di vita e un notevole benessere fisico collettivo. Il costo di tali energie sarebbe molto basso data la poca lavorazione di estrazione ed ottenimento, al contrario dei lavori e dei costi impiantistici per, ad esempio, l’estrazione e la raffinazione del greggio o di simili carburanti – senza contare l’eventuale trasporto, mentre con le fonti d’energia rinnovabili ogni famiglia o area avrebbe le proprie risorse.
Inoltre, si avrebbe la sicurezza di un’energia pulita sempre disponibile e non esauribile, come sono invece petrolio e gas. I vantaggi e i profitti risulterebbero dunque sia in termini ecologici che di risparmio.
L’avvio di investimenti è un punto fondamentale per la ripartenza del nostro sistema e sarà un modo funzionale per imprimere una accelerazione in tema di ecologia a livello mondiale. L’ energia pulita deve essere non un’alternativa, ma una prerogativa per l’uomo, perché apporterà benefici a livello economico e salutare. Diamo una svolta al nostro sviluppo e rivoluzioniamo il nostro sistema! La fine del 2014 è stata un’occasione di miglioramento e di avvio di un nuovo sviluppo. Siamo nell’era del 2.0 anche per quanto riguarda le risorse e l’energia pulita deve essere un obiettivo prioritario al fine di un miglioramento generale.

In un futuro pulito e sostenibile, l’attenzione all’ambiente ripaga anche con risparmio economico e benessere. Anche questo è #risparmiovirtuoso!