Negli ultimi giorni Garbini Consulting, sulla base della richiesta di un proprio cliente di acquistare per suo conto dei pallet in legno, ha avviato un’attività di scouting finalizzata all’individuazione di un prodotto alternativo rispetto a quello attuale, in grado di mantenere al contempo le stesse caratteristiche tecniche e aumentando la competitività dell’azienda cliente sul mercato.

La missione è riuscita in pieno e oltre a trovare un’ottima alternativa al prodotto utilizzato dal cliente, abbiamo optato per la scelta di un fornitore che produce un prodotto ecosostenibile, vale a dire un prodotto che non danneggia in alcun modo l’ambiente.

L’obiettivo dell’azienda individuata è infatti quello di essere costruire un business attento all’impatto ambientale della propria attività produttiva, riducendo al minimo gli sprechi ed operando scelte di valore in difesa dell’equilibrio ambientale e sociale del nostro pianeta.

Questo modo di concepire l’azienda, è stato ritenuto dalla Garbini Consulting un valore aggiunto tale da scegliere il fornitore in questione per la ricerca in atto. Oltre a mantenere intatti gli standard qualitativi del prodotto precedente, la nuova azienda utilizza legno certificato FSC* (Forest Stewardship Council) e PEFC* (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes) ma soprattutto ha un prezzo più competitivo; questo a dimostrazione che non è vero che ciò che impatta meno sull’ambiente ha un costo maggiore. Sicuramente chi opta per questo tipo di pallet ecosostenibile è senza ombra di dubbio un’azienda che ha la consapevolezza di un maggior impegno nei confronti dell’ambiente.

*FSC e PEFC sono due organismi internazionali che garantiscono la provenienza della materia prima da foreste gestite in maniera corretta e responsabile.