Le aziende conoscono benissimo l’incidenza della linea telefonica fissa o mobile sui loro costi. Essa è parte integrante dell’azienda stessa e non si potrebbe assolutamente fare a meno nonostante le differenti e varie possibilità di comunicazioni che sono in voga negli ultimi tempi come Skype, Facebook e tutti quei sistemi simili che permettono anche un costante contatto con clienti, fornitori e così via.
bolletta telefonoLa linea telefonica tradizionale prevede il pagamento di bollette costanti e a scadenza fissa e di conseguenza è fondamentale e consigliato, cercare di risparmiare il più possibile per rendere l’azienda più flessibile a livello di costi e di conseguenza più competitiva.
Ecco quindi qualche consiglio su come risparmiare sul conto telefonico: 

  1. La prima cosa da considerare è quella di cercare la proposta telefonica più competitiva. Come sappiamo oggi tutte le aziende telefoniche sono molto competitive proponendo alle aziende (ma anche ai privati) linee telefoniche comprensive di una serie di servizi (telefono, sms, linea internet e via dicendo) che possono essere prepagati oppure scontati.
  2. Prima di aderire alle proposte da parte delle differenti compagnie, assicurarsi che il prezzo proposto non sia tale solo per qualche mese per poi, improvvisamente raddoppiare. Se così fosse, accertatevi che il prezzo definitivo sia fisso e non variabile, così da evitare di incorrere in spiacevoli sorprese come ad esempio la ricezione di una bolletta particolarmente gonfiata ed esagerata.
  3. Visionare costantemente ogni bolletta che si riceve. Confrontare le varie fatture per controllare che tutto sia sempre perfettamente regolare e che non vi siano delle voci nuove e insolite che si aggiungono tra una bolletta e l’altra.
  4. Se ci si accorge che una bolletta è differente e più costosa dalle altre (soprattutto se avete aderito all’attivazione di una linea che prevede un canone fisso e invariato per sempre) segnalare immediatamente il problema così da potere ricevere al più presto un eventuale rimborso (se il costo del canone viene addebitato direttamente sul conto corrente).
  5. Se la linea telefonica dell’azienda prevede un canone “a consumo“, è consigliato, anzi fondamentale, controllare sempre tutte le voci presenti sulla fattura stessa.
  6. Per garantire un sostanzioso risparmio è preferibile aderire ad offerte telefoniche che prevedono un canone fisso, possibilmente prepagato e invariato nel tempo. Solo così è possibile avere la certezza della correttezza delle fatture.
  7. Per la scelta di linee telefoniche prepagate comprensive di un tot di telefonate, o a tempo, è fondamentale stimare il numero di telefonate che vengono fatte in media dall’azienda stessa.