In un momento di grande attenzione sul fenomeno startup in Italia, ci fa piacere presentare ai lettori del nostro blog, un’innovazione 100% italiana in linea con tutti i valori promossi da #risparmiovirtuoso. Produrre energia attraverso la semplice pressione esercitata dai piedi su un pavimento speciale. Questa è l’idea che due ingegneri sardi, Alessio Calcagni e Simone Mastrogiacomo, hanno sviluppato attraverso la loro società, Veranu che produce Smart Energy Floor. Si tratta di una mattonella innovativa che, attraverso la tecnologia piezoelettrica, permette la realizzazione di un pavimento in grado di generare energia quando sottoposto a pressione.

Dopo essere stati tra i finalisti della scorsa edizione di Edison Start, competizione dedicata a startup innovative e micro-piccole imprese, gli inventori di questa particolare mattonella sono stati invitati a Stoccarda per il “Green Innovation and Investment Forum”. Si tratta di uno dei più importanti eventi europei dedicati all’incontro tra investitori e startup innovative in tema di smart building.

Un pavimento pieno di energia con la mattonella italiana amica dell'ambiente

Il principio sfruttato dalla startup è simile a quello dell’energia solare, solo che in questo caso la forza è rappresentata dai piedi in movimento; il materiale usato per l’accumulazione  della tensione è invece di natura plastica, integrabile con legno o piastrelle. Naturalmente il sistema funziona con più efficacia in un luogo affollato: più gente c’è infatti, più energia si crea. Attraverso questo nuova mattonella si possono ricoprire le superfici calpestabili di locali e luoghi pubblici in modo da fornire loro una parte dell’energia elettrica necessaria.

Il futuro delle costruzioni intelligenti è sempre più vicino e fa piacere che l’Italia possa partecipare a questo cammino, grazie a innovazioni come questa.